Color marketing come acquistiamo

Abbiamo deciso di affrontare questo argomento perché molto spesso ci rendiamo conto di quanto venga data poca importanza all’aspetto visivo del proprio brand e al conseguente effetto emozionale che le immagini e i colori, in esse contenuti, hanno sul consumatore. Possiamo affermare che lo studio del colore è un elemento fondamentale per ogni strategia di marketing. Il colore è il primo aspetto che orienta le nostre scelte e incide sul 93% sulla decisione di acquisto.

Se siamo davanti a diversi prodotti, la prima cosa che ci porterà ad avvicinarci ad un prodotto e non ad un altro sarà il suo colore e quindi il suo aspetto visivo. Solo successivamente entreranno in gioco gli altri sensi, ma se lo stimolo visivo è di grandissima importanza nel retail tradizionale, negli acquisti online è fondamentale dal momento che gli altri sensi sono assenti. L’impatto visivo è dunque fondamentale e strettamente legato al processo di decision-making. Il decision-making si riferisce all’insieme dei processi psicologici che si attivano e che guidano la decisione del consumatore relativamente all’acquisto di un prodotto o di un servizio.

Color marketing come acquistiamo

I processi psicologici che si attivano quando dobbiamo prendere una decisione subiscono diversi tipi di interferenze e condizionamenti. Continuamente il nostro cervello viene influenzato da fattori interni: le nostre emozioni, i nostri ricordi, le nostre esperienze pregresse, i nostri desideri, i nostri sogni e i traguardi che vogliamo raggiungere, oltre che da esterni: l’arte, la cultura, la politica, la religione, ecc. Queste influenze, in maniera per lo più inconscia, fungono da filtro e sono fondamentali nel processo di decision making.

Cosa collega dunque i colori al processo di decision making?

Come abbiamo detto alla base del processo di decision making ci sono le interferenze legate all’ambiente esterno ed interno, queste sono tutte collegate alla nostra sfera emotiva e hanno un corrispondente valoriale nella nostra mente. Ogni colore suscita in noi delle sensazioni e in ogni cultura queste sensazioni sono similari, non vogliamo certo dire che la loro interpretazione è univoca, ma in base a diversi studi condotti, in ogni cultura a determinati colori sono associate delle emozioni e reazioni.
Scegliere il colore giusto è importantissimo in una strategia di marketing. Ogni colore richiama delle sensazioni nel nostro cervello, e usarne uno piuttosto che un altro può cambiare completamente la percezione dell’utente. Molti infatti sono i brand che adeguano in base al Paese i colori del sito, dei punti vendita e anche del logo.

I colori quindi:

● Richiamano l’attenzione
● Danno informazioni
● Creano identità
● Influenzano emotivamente, inducendo il pubblico e vedere e provare ciò che vogliamo far vedere e provare

Andiamo ora a vedere quali sono i colori principali e quali le sensazioni che suscitano.

ROSSO

Potente e dinamico, crea un senso di urgenza e attira immediatamente l’attenzione. Il rosso rappresenta tutte le emozioni più primordiali: affetto, amore, ma anche terrore e paura.
Il rosso è un colore energizzante e che è in grado di attirare velocemente l’attenzione, ma è anche il colore del pericolo che ci induce a fermarci. Data quindi la sua dualità è sempre bene usare il rosso con parsimonia, onde evitare di suscitare reazioni negative.

BLU

Da sicurezza e stimola la produttività. Favorisce una reazione più mentale che fisica. È il colore più utilizzato dai marchi che vogliono promuovere un’idea di affidabilità della propria azienda.
A differenza del rosso, il blu favorisce una reazione più legata alla sfera mentale infondendo calma e facendo sentire la nostra mente rilassata. Non va comunque usato in grandi quantità, bilanciare i colori attraverso contrasti mirati è importantissimo, un’immagine con predominanza di blu rischia di dare a chi guarda una sensazione di distacco e di ostilità.

giallo color marketing

GIALLO

Emblema dell’allegria e della vitalità. Solleva lo spirito, da ispirazione e motivazione e aumenta la fiducia. È un colore proprio per queste caratteristiche molto utilizzato nelle strategie di marketing, ma come per i colori precedenti ha sempre bisogno di avere un colore in contrasto, dal momento che usato in modo massivo induce all’ansia e abbassa l’autostima rendendo le decisioni più critiche.

VERDE

È tra i colori più presenti in natura ed è associato all’equilibrio e all’armonia. Ci rimanda ad un senso più chiaro di cosa è giusto e cosa sbagliato, ed è sintomatico di crescita. Questo colore nelle strategie viene molto utilizzato sia per denotare brand che hanno alle spalle una filosofia green ed ecosostenibile ma anche dai brand che si occupano di attività finanziarie, la crescita è intesa anche come aumento del reddito. A dispetto degli altri colori ha aspetti negativi minori.

VIOLA

È noto come il colore che simboleggia l’immaginazione e la spiritualità. Essendo un colore secondario, ha in sé l’energia del rosso e la stabilità del blu. Il viola è il colore della creatività, delle nuove idee ma anche del mistero e del lusso. Non va usato troppo spesso e in maniera prominente, rischia di distrarre l’utente dal contenuto che comincerà a distaccarsi da ciò che vede in favore di ciò che sente.

 

NERO

Raffinatezza, controllo e indipendenza sono le sensazioni che proviamo quando ci troviamo di fronte a questo colore. Essendo un colore estremamente potente va dosato con cura, è in grado di richiamare anche sensazioni negative come tristezza e forte negatività. È sicuramente il colore per eccellenza per creare contrasti importanti e facilitare quindi la fruibilità.

BIANCO

Purezza, innocenza e pace sono le sensazioni che proviamo dinnanzi a questo colore. È spesso associato ai nuovi inizi, di fronte ad una pagina bianca sentiamo di poter ricominciare, stimolando la produzione di idee.
Anche il bianco facilita molto l’effetto contrasto, facilitando la messa in evidenza di particolari spazi e contenuti. Se usato in modo massivo rischia di creare sensazioni di vuoto, dispersione e isolamento.

ORO

Abbondanza, ricchezza, fascino e lusso sono le sensazioni che genera questo colore alla nostra mente. Richiama alla nostra mente gioielli, medaglie e quindi lo associamo facilmente all’opulenza, al successo e al valore. Rappresenta la realizzazione di un sogno, il trionfo ma anche l’abbondanza e la prosperità. Utilizzare in modo preminente questo colore rischia di essere stucchevole e di creare sensazioni negative, come ipocrisia e egoismo.
Meglio se utilizzato per esaltare e contrastare altri colori presenti piuttosto che come colore principale.

Se questo post ti è piaciuto lascia un like e condividilo sul tuo profilo, inoltre lasciaci un commento e dicci cosa ne pensi! Se avete bisogno di ulteriori informazioni sul Web Marketing di Facebook non esitare a contattarci, o se hai bisogno di una consulenza gratuita visita il nostro sito Quality Web - Web Agency Torino per maggiori informazioni!

Condividi:

Richiedi una consulenza gratuita

Privacy Policy leggi e

Leave Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *