Il meccanico più vicino al tuo ufficio, le migliori scarpe da trekking per lunghe passeggiate in montagna, o l’idraulico più rapido per evitare che la tua casa si allaghi: dove cercheresti queste informazioni se ne avessi bisogno? Immagino che la risposta sia online, giusto? Considerando che in media Google registra circa 8,5 miliardi di ricerche al giorno di vario genere, è evidente che molte altre persone agiscono come te.

Per questo, che tu gestisca un’azienda di dimensioni ridotte o considerevoli, per far sapere al mondo della tua esistenza – e vendere i tuoi prodotti e servizi – è ormai essenziale essere rintracciabili online. Puoi aumentare la tua visibilità e farti trovare online per esempio attraverso:

  • un Sito Web, con cui rispondere alle esigenze di segmenti di mercato più ampi e diversificati
  • una o più Landing Page, con cui esaudire un bisogno immediato e specifico 

Ma come capire qual è la soluzione più efficace e coerente con la tua attività? Se da una parte è essenziale che tu abbia le idee chiare sul tuo business (come quanti e quali prodotti o servizi offri, il tuo target di riferimento e gli obiettivi), dall’altra è altrettanto fondamentale conoscere le caratteristiche specifiche di un sito web e di una landing page, così da capire con quale ‘vestire’ meglio la tua attività online.

Per non farti perdere tempo e risorse finanziarie in investimenti superflui, nella nostra guida analizzeremo attentamente le differenze fondamentali tra i due strumenti, fornendoti le informazioni essenziali per arrivare a compiere una scelta consapevole.

Scegliere tra Landing Page o Sito Web

Cos’è una Landing Page? 

Una landing page è un’efficace e mirata pagina web, visivamente non troppo lontana dalla homepage di un normale sito, progettata con uno scopo specifico, come la promozione di un prodotto o servizio, la generazione di lead o la pubblicizzazione di un evento, mirando a ottenere una risposta immediata dall’utente. Quest’ultimo raggiunge la Landing spesso attraverso strategie di marketing online, come annunci sponsorizzati su Facebook (Non sai cosa sono? Leggi la nostra guida), email marketing (sì, puoi intercettare il tuo target anche con l’email marketing) o campagne su Google Ads (vuoi sapere come sfruttarle al meglio per ottenere risultati efficaci? Ne abbiamo parlato qui). 

Questo strumento è progettato per guidare il fruitore attraverso un percorso informativo che si sviluppa in verticale, seguendo una gerarchia crescente di informazioni. Il suo obiettivo principale è però spingere l’utente a compiere rapidamente un’azione specifica, che può essere l’iscrizione alla nostra newsletter, l’acquisto di un prodotto o servizio, o la registrazione a un webinar. Ciò si ottiene stimolando una risposta positiva a una chiara Call To Action, trasformando così le intenzioni del potenziale cliente in azioni concrete. Questa strategia è fondamentale per costruire gradualmente un rapporto di fiducia con una base consolidata di clienti.

Chi sceglie di essere presente online con una Landing Page, di solito mira a:

  • Concentrare tutte le proprie risorse su un’unica offerta o servizio, presentata come la migliore risposta ad una certa domanda di mercato
  • Generare lead e acquisire nuovi contatti rapidamente massimizzando l’attenzione verso un prodotto o servizio specifico
  • Incoraggiare gli utenti a compiere azioni specifiche, riducendo le distrazioni e la possibilità di lasciare la pagina
  • Offrire un prodotto o servizio mirato che soddisfi specificamente le esigenze di un determinato pubblico
  • Ottimizzare di continuo la propria comunicazione eseguendo A/B test per aumentare le conversioni

Se opti per la creazione di una singola pagina web, devi però comprendere appieno i rischi potenziali che questo approccio può comportare per la tua attività. Il principale è che, in assenza di una comunicazione chiara ed efficace, i clienti possano percepire la tua attività esclusivamente attraverso il servizio o prodotto promosso su quella pagina (se invece effettivamente il tuo business ruota attorno ad un singolo prodotto\servizio, hai fatto centro!). In concreto, potrebbe accadere che, anziché essere attratto dalla verticalizzazione della tua offerta, l’utente possa essere portato a preferire aziende che offrono una gamma più ampia di servizi, anche se meno verticalizzati. 

Per questo motivo, prima di decidere di utilizzare questo strumento, è fondamentale definire quanti servizi vuoi promuovere e quali sono gli obiettivi che intendi raggiungere.

Scegliere tra Landing Page o Sito Web

Sito Web: conosci il suo potenziale? 

Un Sito Web è la “casa” digitale in cui tutte le informazioni pertinenti riguardanti l’azienda, i suoi prodotti o servizi, e altre risorse sono ospitate e accessibili. In pratica, la sua immagine a 360 gradi. La struttura di un Sito Web è solitamente organizzata in modo gerarchico, con una homepage che funge da punto di ingresso principale e diverse pagine collegate che approfondiscono vari aspetti dell’azienda o dell’offerta.

All’interno di un sito infatti, grazie alla disposizione orizzontale, oltre all’intera gamma di servizi offerti, sono contenute informazioni quali la storia del brand, la sua mission, chi ci lavora, i progetti realizzati, talvolta un blog e tutte le informazioni che pensiamo possano essere utili a dare un’immagine completa del brand

Chi sceglie di essere presente online con un Sito Web, di solito mira a:

  • Creare una presenza online completa, solida e duratura nel tempo
  • Fornire contenuti dettagliati, fondamentali in ottica SEO
  • Aumentare le possibilità di essere trovato attraverso i motori di ricerca (può esserti utile sapere come posizionare il tuo sito nei primi risultati di Google)
  • Condividere in maniera trasversale con clienti e fornitori una vasta gamma di prodotti, servizi e informazioni
  • Coprire con un solo strumento tutte le fasi del funnel del cliente, dalla consapevolezza alla considerazione fino all’azione

In questo modo, navigando sul tuo sito, gli utenti si troveranno subito di fronte a tutti i tuoi prodotti e servizi, senza dover seguire un percorso informativo verticale e graduale, tipico delle Landing Page.

Tuttavia, anche in questo caso, bisogna fare attenzione ai rischi connessi. Per esempio, è bene evitare di mettere online una lista infinita di prodotti, pagine e servizi: troppa informazione, infatti, può confondere e distrarre eccessivamente l’utente. Inoltre, l’approccio più “generalista” di un Sito Web potrebbe rendere i tuoi servizi apparentemente meno specifici rispetto a chi incentra la sua comunicazione su uno solo. 

Scegliere tra Landing Page o Sito Web

Landing Page o Sito Web? Ci sei quasi

A questo punto, una volta chiarite le differenze principali e dissolti i dubbi dalla tua mente, sarai d’accordo con noi su un punto fondamentale: nel vasto panorama del marketing digitale, sia i Siti Web che le Landing Page giocano un ruolo cruciale nell’interazione con gli utenti e nella trasformazione delle “visite” in acquisti, iscrizioni o richieste di informazioni.

Comprendere le loro distinzioni rimane però l’arma più efficace per sfruttare al massimo le loro potenzialità e coinvolgere il proprio pubblico di riferimento. Per questo motivo, abbiamo raccolto per te qui di seguito le principali differenze tra Landing Page e Sito Web, sintetizzate e organizzate per categorie tematiche, così potrai consultarle facilmente in qualsiasi momento. 

Contenuto

  • Un Sito Web presenta solitamente una struttura gerarchica con una homepage che funge da punto di ingresso principale e altre pagine collegate tramite menu di navigazione. Queste possono contenere una vasta gamma di contenuti diversi, tra cui testo, immagini e form di contatto.
  • Una Landing Page è progettata per concentrarsi su un’unica offerta o messaggio, riducendo le distrazioni che potrebbero allontanare l’utente dalla CTA. Per questo motivo i contenuti sono mirati e ottimizzati per convincere gli utenti a compiere l’azione desiderata. 

Brand Identity

  • Il Sito Web è uno strumento potente per consolidare l’identità online del tuo brand sia a livello nazionale che internazionale. Raccontando la storia della tua azienda o la sua missione, puoi per esempio influenzare positivamente la percezione che il pubblico ha dei tuoi prodotti o servizi.
  • Anche una Landing Page può dare il proprio contributo al rafforzamento della brand identity, ma in linea di massima una pagina web così ridotta e focalizzata alla vendita esaurisce il suo potenziale nella descrizione di un singolo prodotto o servizio.

Obiettivi

  • Un Sito Web può avere molteplici obiettivi, tra cui informare il pubblico, generare vendite, fornire assistenza ai clienti e rafforzare il brand.
  • Una Landing Page contiene un Call To Action ben visibile che incoraggia i visitatori a compiere un’azione, come cliccare su un pulsante per acquistare un prodotto.

Posizionamento sui motori di ricerca

  • Per scalare i motori di ricerca – aumentando il tuo traffico e intercettando nuovo pubblico – la strada migliore è avere un Sito Web. La sua struttura ti permette di ottimizzare tutti gli elementi che influenzano positivamente l’indicizzazione sui motori di ricerca, come il contenuto, i collegamenti e i meta tag.
  • Posizionarsi con una Landing Page è più complicato,  a meno che il tuo prodotto\servizio non sia estremamente specifico e settoriale. In ogni caso, meglio sostenere la tua “pagina di atterraggio” con delle campagne di marketing.

Ci siamo, vero? A questo punto dovresti avere in mano tutti gli elementi essenziali per compiere la scelta migliore per la tua attività.

Ma se non sai scegliere o pensi possano esserti utili entrambi gli strumenti, hai mai considerato di combinarli insieme? Con un Sito Web e una Landing Page costruita attorno al tuo servizio\prodotto di punta – o che vuoi spingere – potresti creare una presenza online solida e coinvolgente, che attira il pubblico, fornisce informazioni pertinenti e, alla fine, converte le visite in azioni!

Hai trovato interessante il nostro articolo? Ci sono degli aspetti che vorresti approfondire? Faccelo sapere nei commenti o contattaci per una consulenza

A presto!